Partecipazione della distribuzione WiildOS al concorso BitBumBam
Wiild al concorso BitBumBam
Evento Didattica Aperta 2013

Evento Didattica Aperta 2013

Mappa degli eventi Linux Day 2013
Eventi Linux Day 2013

Sabato 26 ottobre in più di 100 città italiane si svolgerà il Linux Day 2013, la manifestazione nazionale di promozione del sistema operativo GNU/Linux e del Software Libero. La manifestazione è alla sua tredicesima edizione e ringraziamo Italian LInux Society per la sua ideazione e promozione negli anni (superando di volta in volta non poche vicissitudini…!).

In questo articolo proponiamo 5 semplici azioni ad ogni gruppo italiano che organizzerà il Linux Day nella propria città:

  1. Lasciate una postazione per pubblicizzare, votare e invitare i presenti a dare un voto a WiiLDOS per il concorso BIT BUM BAM in modo che i prodi padri putativi 🙂 Pietro Pilloli, Matteo Ruffoni, Massimo Bosetti possano continuare a migliorare questa innovativa distribuzione educativa. Purtroppo è obbligatorio avere un account Facebook. Si può votare fino a una volta al giorno e per ricordarlo ai vostri amici potete stampare i biglietti promozionali in pdf;
  2. Promuovete l’evento Didattica Aperta 2013 del 16 novembre 2013 alle Officine H di Ivrea, segnalando il sito http://www.didatticaaperta.it o stampando la locandina
  3. Stampate la mappa dei gruppi che organizzano il Linux Day 2013 (tratta da http://www.linuxday.it) che è sempre di impatto e fa capire in che contesto è realizzato l’evento locale
  4. Preparate un breve resoconto da mandare ai giornali locali
  5. E infine… ricordare ai presenti che se una comunità di volontari diffusa in tutta Italia si ritrova un giorno a parlare di GNU/Linux è perché esso si basa su software libero e concede quindi la libertà a tali soggetti di appassionarsi. Appassionarsi a qualcosa che si lascia studiare e promuovere sotto i più svariati punti di vista lasciando a TE, protagonista, la DECISIONE del livello di approfondimento desiderato. La passione è a nostro giudizio l’unica forza che lega le varie declinazioni di promozione di questi strumenti.

 

Se anche solo pochi gruppi coglieranno questi semplici inviti, avremo dato una bella spinta ad alcuni progetti che ci sono cari e sono il risultato degli sforzi di amici che stanno percorrendo una strada comune: offrire alle presenti e future generazioni la libertà di studio, sperimentazione, distribuzione delle produzioni intellettuali.

Ci diamo un obiettivo? Aggiungiamo 300 voti in più al progetto WiildOS nel concorso BitBumBam e invitiamo le persone a votare ogni giorno per un mese. Secondo me ne possiamo aggiungere anche molti di più!

In conclusione: sosteniamo il Linux Day, la giornata nazionale di promozione di GNU/Linux e del Software Libero, anche se per completezza di articolo pubblico e rispetto di ciò in cui crediamo, noi sosteniamo molto il valore pratico degli ideali e perciò siamo fra quelli (bistrattati :)) che ritengono sarebbe più opportuno chiamarlo GNU/Linux Day, o almeno dare la libertà ai gruppi locali di chiamare l’evento anche GNU/Linux Day.

Non intendiamo riaprire ora una questione “atavica” nella storia del Linux Day, ma solo esternare la nostra personale opinione e incuriosire i lettori su una storia che potrebbero trovare affascinante leggendo articoli come Perché GNU/Linux? di Richard Stallman e la controversia sul nome GNU/Linux, Ad oggi a nostro avviso la posizione più corretta, fra le distribuzioni, è quella di Debian.

In bocca al lupo a tutti gli eventi Linux Day d’Italia!

Luca `fero` Ferroni