Inauguriamo oggi una nuova sezione del blog, Cultura libera, in cui daremo spazio a quegli artisti che decidono di rilasciare le loro creazioni con licenze libere.  Crediamo infatti nella condivisione del sapere senza intermediari e nè barriere.  Ostacolare la libera conoscenza significa rallentare il vero progresso, quello umano prima e della società poi. Tra le nostre varie attività, quindi, ci impegneremo anche nella distribuzione e promozione di opere d’arte e ingegno (musica, fotografia, ma anche software).
In quest’ottica, da domani alla Fiera Eco&Equo di Ancona, metteremo in vendita Il gusto della pioggia, quindici canzoni scritte arrangiate ed eseguite da Carlo Pentimalli. Nei suoi testi ricercati ma diretti si legge sia l’attenzione alle piccole meraviglie della vita sia le contraddizioni di un Sistema crudele e gli arrangiamenti mai banali trasmettono una briosa malinconia.
Chi di voi si concedesse il piacere del suo ascolto, può lasciare commenti sul blog dell’autore oltre che qui.

Francesca